lunedì, luglio 28, 2008

Sorprese estive

Non posso che rimanere sorpreso quando in un paese oramai sempre più alle prese con una intollerabile guerra tra mondi, dove i media fanno sempre di più la caccia all'untore (e stiamo parlando del Corriere, non di TgCom), un servizio pubblico sempre più allo sfascio propone in prima serata, per giunta sulla rete ammiraglia, un film così emotivamente dalla parte del più debole come "Quando sei nato non puoi più nasconderti" di Marco Tullio Giordana.
Ogni tanto, anche nelle giornate più buie, ci lasciano godere qualche piccola soddisfazione.

Nessun commento: