sabato, aprile 08, 2006

Me lo si legge negli occhi

Ieri sera vado alla festa finale della campagna elettorale di rifondazione... tacendo dell'orrida musica reggae il fulcro della serata era ovviamente il tavolino con il materiale elettorale. Gli amici si precipitano appena arriviamo e oltre a volantini e a schede elettorali in fac simile tornano pieni di materiale per darsi alle gioie della vita:preservativi, cartine e filtri...così nel caso anche questa volta le elezioni dovessero andare male, almeno loro avrebbero il modo per consolarsi.
Passata ogni titubanza, mi avvicino anch'io...la rifondarola, una tipa "rigidamente alternativa, supponente e antipatica" mi guarda, mi da il materiale elettorale, mi da le cartine e con fare sprezzante mi nega i preservativi.
In conclusione: ho la faccia da cannato perso che per di più neanche tromba. Maledetti comunisti :)

7 commenti:

Red Mosquito ha detto...

Beh siamo in due, io faccio sempre la parte di quello che usufruisce solo dell'autoerotismo:-PPPP
La mia faccia parla chiaro:-D

gaia ha detto...

Ti sta bene che non trombi infame, non mi hai messo tragli amici, buuuaaaaaaaa :°(((((((((

;-)

Krapp ha detto...

Solo perchè devo ancora mettere su l'elenco dei blog delle amanti :PPP
Scherzo...rimedio domattina alla dimenticanza...ora vò a votare e poi a vedere gli afterhours :)

Brain ha detto...

Che stronza.

Krapp ha detto...

Brava Enrica, tu si che mi difendi...altro che quell'infida genovese :)

Anonimo ha detto...

Allora Krappino, vuoi sapere di piu` di Ethan? :PPP

bye
G

Krapp ha detto...

'stardo :PP