sabato, dicembre 30, 2006

Pensierino del mattino

E' morto un sanguinario carnefice. Per cortesia non venitemi a dire che siete dispiaciuti. Piuttosto ditemi che siete spaventati da quello che potrebbe succedere, ditemi che si è trattato di un errore tattico e strategico, ditemi quello che volete, ma non penso che quello che è successo stamane sia stata una ingiustizia.

giovedì, dicembre 28, 2006

The Christmastime is the Shit is the Christmastime

E' l'ultimo natale che provo a festeggiare. L'anno prossimo prenoto un ramo d'albero e mi ci rifugio lì il 24, per uscirne solo a 2008 iniziato.

venerdì, dicembre 22, 2006

Dio ti ringrazio per non avermi fatto cristiano

La chiesa ha negato i funerali a Welby perchè le sue idee pubbliche sull'interruzione della sofferenza erano contrarie alla religione cristiana. Mi chiedo se uccidere e torturare migliaia di persone, applicare un regime di terrore e accumulare ricchezze vergognose sia conforme alla morale cattolica. Perchè a me pare che a Pinochet le esequie religiose sono state garantite.

Krapp/mi sono appena riappropriato della connessione internet casalinga

lunedì, agosto 28, 2006

Ma se io avessi previsto tutto questo...

Senza la pretesa di avvicinarmi con questo post al diario immobiliare dell'elfo oramai possidente terriero, raccolo qui il mio primo contatto con il mercato immobiliare avvenuto ieri in quel di Bologna.
Lo ammetto, non ero preparato a quello che ho visto. Ho potuto infatti godere della visione di:
a) la casa dei lillipuziani, un affare talmente piccolo dove bisogna stabilire i turni anche per aprire le porte delle stanze
b) la riedizione 2006 della casa di Chuck Manson, con in più la "chicca matrioska": una singola dentro una singola, condita ovviamente di incenso a coprire l'odore del sangue e delle produzioni animali.
c) Una doppia in cui abbiamo trovato la porta per il bagno. Alla nostra esaltata domanda "ma abbiamo il bagno in camera!" c'è stato risposto che quello è il bagno della casa, e che per entrare gli altri inquilini dovevano passare dalla nostra stanza.
d) La stanza dei sogni in una bellissima magione da 270mq con una vista meravigliosa sui tetti di Bologna, con l'unico difetto che a decidere se farci entrare o meno in casa è un essere poco raccomandabile che pretende lo ius primae noctis su tutte le fanciulle che entrano in casa...Simo, magari sacrifico te, che ne pensi? :)

giovedì, agosto 17, 2006

Addio sogni di gloria

Questa è la faccia dell'uomo che produrrà il nuovo disco degli Smashing Pumpkins. Ora, visto che non voglio giudicare dalle apparenze lascio a voi ogni commento




(Per la cronaca, si tratta di Roy Thomas Baker, una delle "fulgide" menti dietro a un capolorrore del calibro di Bohemian Rapsody)

venerdì, agosto 11, 2006

Dead Krapp Walking

Della serie, quando una deadline non basta, ce ne sono almeno 3 da affrontare.
Breve riassunto per i non addetti ai lavori:
Lunedì alle 18 ricevo chiamata dai capi che mi pregano di salire a milano alle 21 del giorno stesso per sistemare una situazione che mi riferiscono come "critica"
Martedì arrivo e trovo un secondo Libano, con casini di dimensione talmente vasti da mettere a rischio la sopravvivenza stessa della sede (nonchè gli stipendi, che cmq non vediamo da 2 mesi).
Da allora ho cominciato un tour the force a base di iperlavoro, pranzi "politici", scleri totali, e pensieri suicidi, che termineranno quando stasera salirò su uno scassatissimo treno per Bari, che immagino affollato da immigranti pugliesi di ogni risma...e quel che è peggio dal 16 dovrò iniziare a lavorare su 3 progetti diversi, TUTTI in crisi, e TUTTI da consegnare al massimo per il 4 Settembre...e il 5 settembre mi trasferiscono, contro la mia volontà a Milano.
Ho bisogno di ferie. E di un antidepressivo. E aiuto. Psicologico e fisico.
Se non avete mie notizie, venitemi a trovare dalle parti di "Via Crispi, in fondo" :(

lunedì, agosto 07, 2006

Fitter Happier : an Homemade test (featuring: Radiohead)

Ovverosia, provo a scoprire quanto sono alienato dopo due anni di lavoro borghese:

Fitter: Si, fino a quando studiavo mi ammalavo ogni 3 mesi, oramai è più di un anno che non ho più neanche una linea di febbre.
Happier: Qui niente è cambiato, continuo con gli "sbalzi d'umore selvaggio"
More productive : effettivamente i miei indici di produttività sono tra i più alti in azienda
Comfortable : Data la mia magrezza, io sto comodo in ogni pertugio
not drinking too much : Qualche mese fa ho preso una terribile sbronza infrasettimanale, da allora sono quasi astemio
Regular exercise at the gym, 3 days a week : Ci ho provato più e più volte, niente da fare, mi annoio mortalmente
Getting on better with your associate employee contemporaries: Decisamente si, considerando che all'epoca della scuola li odiavo tutti, al confronto oggi i rapporti con i miei coetanei e colleghi attuali sono di placida convivenza.
Eating well (No more microwave dinners and saturated fats) : Nope, anzi sono un fedele seguace della "dieta del programmatore" a base di grassi, fritti, caffè e coca cola.
A patient better driver : Insomma, mi incazzo sufficientemente con i pazzi che infestano le strade baresi
a safer car : La mia clio è allegramente sprovvista di qualunque accessorio di sicurezza, a parte i freni :)
Baby smiling in back seat: Se i preservativi della scorsa settimana non erano difettosi, almeno per il prossimo anno me la sono scampata ^_^
Sleeping well, no bad dreams: Chiedere alla donna svegliata dalle mie urla notturne
No paranoia: Paranoia è il mio secondo nome
Careful to all animals (Never washing spiders down the plughole) : Gli animali si...ma gli insetti non sono animali :D
Keep in contact with old friends, enjoy a drink now and then: Ammetto di essere tentato di riallacciare i rapporti con tanti vecchi amici, persi per strada per un motivo o per l'altro, ma timidezza e paura mi bloccano.
Will frequently check credit at moral bank (hole in wall): Non so, una volta al mese per controllare se mi hanno pagato è tanto o poco?
Favors for favors : Odio ricevere favori, cerco sempre di non chiederli, ma se li posso fare cerco sempre di farli
Fond but not in love : Nono, innamoratissimo
Charity : Forse ne faccio troppo poca, e cmq a "simpatia"
Standing orders : Non ho ordini da evadere, ma una tale quantità di lavoro da dover rinunciare alle ferie si
On sundays ring road supermarket : Si, ammetto che mi capita abbastanza spesso di andare al supermercato il sabato o la domenica
No killing moths or putting boiling water on the ants : Gli insetti mi fanno talmente schifo che anche ucciderli mi fa orrore, a meno che non si tratta di una questione di sopravvivenza :)
Car wash, also on sundays : Credo che l'ultima visita all'autolavaggio della mia clio risalga all'amministrazione Clinton
No longer afraid Of the dark : mai avuto paura del buio, anzi, mi è sempre piaciuto anche da piccolo
Nothing so ridiculously teenage And desperate nothing so childish : Ho (quasi) 27 anni e il mio disco preferito continua ad essere l'inno all'adoloscenza e alla purezza di Siamese Dreams
At a better pace : I miei ritmi sono come il mio umore, a sbalzi di periodi di iperattività seguiti da altri di pigrizia e immobilismo
Slower and more calculated : Sempre stato lento e riflessivo, fin troppo riflessivo...niente di nuovo sotto il sole insomma.
no chance of escape : Il problema è che comincio a non averla neanche più la voglia di fuggire
Now self-employed : No, "Lavoratore Atipico" fino a qualche mese fa
concerned, but powerless : Inetto sveviano va bene come definizione?
An empowered and informed member of society : Nonostante tutto, continuo a ritenere non affidabile qualunque società mi accetti come membro...
Pragmatism not idealism : Diviso tra idealismo e pragmatismo, finisco per essere in disaccordo con entrambi, anche se poi in pubblico sono portato ad eprimere e a fare credere di avere un'idea ben definita
Will not cry in public : Ai concerti e al cinema piango come una casalinga davanti alle telenovele
Less chance of illness : Data la mia costituzione rischio di spezzarmi ad ogni carezza...
Tires that grip in the wet : Già lo immaginate che le mie gomme sono più lisce del culo di un bambino, vero?
Shot of baby strapped in back seat : Se un giorno farò mai questo...ammazzatemi
A good memory : Di piuttosto una memoria pessima
still cries at a good film : Veramente piango anche su Mary Poppins, non ho bisogno di scomodare grandi capolavori
Still kisses with saliva : Ma perchè scusate, a qualcuno gli si secca la lingua?

domenica, luglio 16, 2006

I suffer the dreams of a world gone mad

Tornando a casa stasera ho notato una locandina pubblicizzante una qualche serata di una truzzoteca locale con due figli di Maria(De Filippi) . D'istinto sono sceso dalla macchina e l'ho strappata...uno dei due più che figlio doveva essere il nipote di Maria,poteva avere 17 anni al massimo.
C'ho preso gusto, sapevo dov'erano, e sono andato a strappare i manifesti di forza nuova, posizionati sotto il cavalcavia che porta a casa mia. La colla era lì da troppo tempo, e mi sono dovuto accontentare di sbrindellarli un po'. Arrivato nel cortile ho anche portato via un annuncio immobiliare. Non so da dove veniva questa rabbia, ma stasera sicuramente dormirò meglio

lunedì, luglio 10, 2006

lunedì, giugno 26, 2006

E và, và...

Umberto Bossi all'uscita dalle urne sosteneva che se avesse vinto il no sarebbe emigrato in svizzera. La mia speranza è che si porti via almeno Calderoli



Caparezza - Inno Verdano Powered by Castpost

martedì, giugno 20, 2006

Interrompo il silenzio...

Periodo di scarsa (per non dire nulla) voglia bloggistica, ma la home page del corriere oggi è terrificante:

Notizia 1: Savoia, Migliardi: «Sì, pagai la tangente»
Notizia 2 :«Un invito a cena e un divano In questo modo si fa carriera»
Notizia 3: Arresti domiciliari per Fitto, ex presidente della Regione Puglia
Notizia 4: Calciopoli, Borrelli: «C'era anche il sistema Milan»

Praticamente un paese corrotto e moralmente allo sfascio in ogni ambito :(
Sconfortante

domenica, maggio 14, 2006

A vision from the past

La memoria alle volte fa strani scherzi, e così oggi mi sono tornati alla mente i pomeriggi di maggio di quando avevo 11-12 anni. Andavo alle scuole medie e cominciavo a scoprire due eventi sportivi affascinanti: gli internazionali di tennis e il giro d'italia. Mi ricordo perfettamente la luce sulla televisione in quei pomeriggi quando alle 3 con i libri davanti guardavo Indurain, Chang, la Sabatini, Gianni Bugno...me li ricordo e mi sembrano tra i pochi ricordi belli delle scuole medie. E mi ricordo quello zapping continuo tra i due canali, gesto che replicavo oggi pomeriggio quando mi alternavo tra l'ascesa a Passo Lanciano, la montagna dove i miei genitori mi portavano da bimbo, e l'incredibile duello tra Federer e Nadal. Ultimamente mi chiedo spesso che cosa rimane di quello che ero non dico allora, ma anche solo 5-6 anni fa, rendendomi conto di quanto sia sempre più difficile essere capaci di sorprendermi ed emozionarmi, di scoprire qualcosa di nuovo e di avere il coraggio di viverlo con la stessa intensità di cui ero capace allora, fosse solo uno stupido match di tennis. Ed è stato bello sentirmi dispiaciuto per la sconfitta di Federer, sentirmi urlare per la gioia quando Basso è andato via staccando Cunego come facevo quando un Pantani ventiquattrenne sul Mortirolo illuminava i miei occhi da quattordicenne. Lo so, tutto questo ha poco di intellettuale e serio, ma mentre mezza città era allo stadio a tifare o contestare la juventus, l'entusiasmarmi per questi sport "minori" mi da ancora, oggi come allora, la sensazione di una diversità magari ingiustificata, ma che proprio in quegli anni cominciavo a scoprire in maniera pressante.






Ritorno a Casa - Afterhours Powered by Castpost

(Scaricabile per Lele e Brain :))

lunedì, maggio 08, 2006

Sciopero fiscale

Visto che nell'ultima legislatura non mi sono sentito rappresentato,rivoglio indietro gli ultimi 5 anni di tasse. Grazie nano

domenica, aprile 30, 2006

Oliviero we love you

Prima della campagna elettorale non lo consideravo granchè, devo dire che in questi mesi è riuscito a farmi cambiare idea e ora, dopo averlo visto dall'Annunziata non posso che confermare il parere e felicitarmi per il voto che gli ho dato al senato...

sabato, aprile 29, 2006

Il toblerone...ora so perchè

A pochi passi da casa mia sorge lo zenzero, un bel locale che offre spesso concerti molto interessanti, ma con una drammatica lacuna: quelli da me più attesi sono programmati regolarmente quando sono fuori città. Successe con Cristina Donà, con Bugo e con i Blonde Redhead. Lo scherzo si ripete ovviamente per gli Offlaga Disco Pax, visto che venerdì mattina mi ritrovo in quel di Trento, a un centinaio di km dai posti dove fanno i loacker. Ma ho fiducia nei cronici ritardi del locale e nelle abitudini baresi, e so che c' è la possibilità che il concerto cominci a mezzanotte inoltrata, perciò alle 13:05 comincio il viaggio nella speranza di non perdermi nemmeno una nota. I treni sono pieni di militari che tornano a casa e con qualcuno mi fermo a parlare dell'attentato di nassiria, tutti sperano che la missione finisca presto anche se sono consapevoli che si andrà via senza aver risolto nulla. Arrivo a Bologna e penso che da quel punto in poi è più o meno la strada che gli Offlaga hanno fatto per arrivare a Bari...loro probabilmente saranno già lì, e magari stanno passeggiando per via Che Guevara, che non c'è solo a Cavriago ma anche a Bari, nelle vicinanze di via M.L. King, in un quartiere dove alle elezioni del 2001 Alleanza Nazionale ha preso il 30% e in passato il PSI di craxi spopolava.La nostra toponomastica è il contraltare ad una zona in cui c'era anche la sede di Forza Nuova. Le ultime ore sono massacranti, ma alle 11 e 5, con sorprendente puntualità l'eurostar tocca terra barese, il tempo di passare da casa a lasciare le valigie e di corsa allo zenzero. Sono quasi le 12, chissà forse arrivo a metà della sigla...e invece all'ingresso noto felice un capannello di giovani compagni e compagne (per la verità le compagne non erano neanche così belline :D). Mi sento come alla fine della lunga marcia di mao, ce l'ho fatta, il concerto deve ancora iniziare. Supero l'inquietante bodyguard (mi fanno sempre quell'effetto,sono convinto che odino i frequentatori di concerti) e mi infilo nel locale fino ad arrivare a pochi metri dal palco, già riempito dei simboli d'ordinanza...la talpa e i tatranky. Il popolo sembra incuriosito, c'è qualcuno che li ha già visti e parla di questa fantomatica cioccolato IACP, che già pregusto di sentire. Gli offlaga entrano e sono come te li aspetti, Daniele ed Enrico defilati e concentrati, Max nel ruolo di cantore del neosensibilismo degli offlaga...all'inizio un po' intimidito e poi sempre più a suo agio a raccontarci le sue storie fatte di oggetti, delusioni, nostalgie e ricordi. Una cosa colpisce quasi dolorosamente, se il disco è indimenticabile per la sua genialità ed ironia, dal vivo queste canzoni diventano più dure e amare, perchè la sincerità di Max è totale e commovente. Sono racconti che vanno oltre gli Offlaga come gruppo, e che probabilmente ha idealmente accumulato per una vita intera, per poi venire fuori con potenza nel momento dell'incontro con il resto della band. Sfioro un tatranky lanciato al pubblico, ma la devastazione è tale che non riesco a saltare più di mezzo cm, ma non importa, i "czeck product" li ho mangiati nell'interrail estivo e ne conservo geloso ricordo. De Fonseca è straziante anche più che nel disco, per me che in quel momento sono solo e che il giorno dopo sarò in bilico tra l'abbandono e l'abbandonare è l'apice della parte istituzionale del concerto. Robespierre è il momento dello sciogliete le armi, la cantano tutti e mi sento benissimo, gli offlaga vanno via, per poi ritornare e raccontarci la storia del toblerone e degli amici del campetto, della onesta povertà della provincia operaia negli anni '80, della disperazione di ragazzi senza futuro. Ed è il momento più bello della serata, perchè se Robespierre è il racconto fatto ai conoscenti della compagnia casuale, un racconto fatto per intrattenere e insieme mostrare la propria sagacia, nascondendo i dettagli più intimi e dolorosi, cioccolato IACP è invece la confessione fatta agli amici di cui ci si può fidare...qualcosa che deve essere costato una fatica immensa a metterla su carta, a trovare il coraggio di non tacere niente, neanche la generosità, l'idealismo e forse l'ottusità dei dirigenti comunisti che sono costati la vita a tanti ragazzi di allora. Max mi promette una dedica sul cd, ma io sono davvero troppo devastato per aspettare, spero che me la promessa verrà mantenuta la prossima volta, sono così stanco che nel km per arrivare a casa salgo su un marciapiede con la macchina e rischio di sbagliare strada un paio di volte.
Chiudo il racconto facendo un appello a chiunque abbia scattato delle foto, a chi me ne fornirà qualcuno il biglietto trento bari obliterato del 28 Aprile :)

Krapp/Spero che gli offlaga non se la prendono per la molteplicità di loro citazioni disseminate nel racconto.


Powered by Castpost

sabato, aprile 15, 2006

Clowne Town...Powered by Castpost

Clowne TownVisto che oramai manca una sola stagione all'uscita del nuovo, attesissimo (da me, of course), disco degli Xiu Xiu, mi pare giusto segnalare l'inizio dell'attesa dando la possibilita di ascoltare questo splendido pezzo tratto dall'indimenticabile Fabulous Muscles




Powered by Castpost

giovedì, aprile 13, 2006

Rosications

Venerdì 28 Aprile: Offlaga Disco Pax a Bari
Venerdì 28 Aprile: Krapp a Trento.

Qui qualcuno fa di tutto per rovinarmi la vita :)

martedì, aprile 11, 2006

Cazzi vostri io domani vado in svizzera

Ecco perchè i sondaggisti hanno sbagliato le previsioni...

Loro hanno calcolato che i coglioni sono il doppio delle teste di cazzo, ma si sono dimenticati del fatto che gli italiani sono un popolo formato da monopalla.

lunedì, aprile 10, 2006

Incazzature...

...sapere che si sono fatti la legge apposta, e che potremmo perdere anche col 54% mi fa veramente venire voglia di prendere le armi nel caso questa ipotesi si dovesse verificare...

sabato, aprile 08, 2006

Me lo si legge negli occhi

Ieri sera vado alla festa finale della campagna elettorale di rifondazione... tacendo dell'orrida musica reggae il fulcro della serata era ovviamente il tavolino con il materiale elettorale. Gli amici si precipitano appena arriviamo e oltre a volantini e a schede elettorali in fac simile tornano pieni di materiale per darsi alle gioie della vita:preservativi, cartine e filtri...così nel caso anche questa volta le elezioni dovessero andare male, almeno loro avrebbero il modo per consolarsi.
Passata ogni titubanza, mi avvicino anch'io...la rifondarola, una tipa "rigidamente alternativa, supponente e antipatica" mi guarda, mi da il materiale elettorale, mi da le cartine e con fare sprezzante mi nega i preservativi.
In conclusione: ho la faccia da cannato perso che per di più neanche tromba. Maledetti comunisti :)

mercoledì, aprile 05, 2006

Perchè non sono un coglione

Lo so che la blogosfera abbonda di post di questo tipo, ma io voglio provare a spiegare al signor berlusconi il perchè sia possibile votare a sinistra senza essere un coglione:
  1. Perchè non mi fido di uno che legifera di giustizia avendo problemi con essa
  2. Perchè non mi fido di uno che giorno dopo giorno allunga la lista di promesse basando le sue spiegazioni su boutade e barzellette
  3. Perchè a sinistra in seguito ai problemi riguardanti unipol si è fatta autocritica, inserendo nel programma del prossimo governo provvedimenti che mirino a rendere un po' più equi gli esborsi fiscali a seguito di grossi guadagni
  4. Perchè il centrosinistra sta provando a spiegare dove troverà i soldi
  5. Perchè in cinque anni si sono fatti un numero di condoni spaventoso...e di questo condono ne hanno approfittato le aziende del presidente
  6. Perchè sono stufo di essere rappresentato all'estero da allegri burloni ed ex fascisti. E sin da piccolo ho sempre odiato gli allegri burloni
  7. Perchè 5 anni fa trovare un posto di lavoro vero non era un miraggio, sopratutto negli ambienti tecnici, e in qualunque altro lavoro dove si può usare la parola "progetto"
  8. Perchè mi sembra che a sinistra sappiano che c'è ceto medio e ceto medio...c'è il ceto medio dipendendente che fatica ad arrivare alla fine del mese e quello che invece grazie alla speculazione non controllata ha visto migliorare le proprie condizioni di vita...il centro destra sembra guardare a questa seconda fascia e il centro sinistra la prima...e ritengo che sia più equa la seconda visione
  9. Perchè, sebbene non ritenga Prodi un grande leader politico, almeno i suoi risultati, nei due anni in cui ha governato, li ha raggiunti.
  10. Perchè voglio credere che ci sia la possibilità di migliorare le nostre condizioni di vita, e che quello degli ultimi 5 anni non sia il miglior governo possibile
  11. Perchè non credo che la famiglia cattolica sia l'unico modello su cui si possa basare la società moderna
  12. Perchè credo che le diversità se adeguatamente gestite potranno arricchire l'unione, e non farla sfaldare al primo refolo di vento
  13. Per finire, ovviamente perchè sono un lurido comunista :P

sabato, aprile 01, 2006

Reopen

Riacquistato un po' di equilibrio mentale, riapro il mio blog...è ovviamente andato perso tutto quello che c'era prima, ma non importa, non c'era poi granchè e inoltre c'è la buona notizia dell'eliminazione dell'orrido verde padania (Che le rane mi perdonino per questa affermazione) :)